Cerca in

Costa Crociere - Banco Alimentare. Al via la partnership contro gli sprechi alimentari

http://www.cruisefriend.com/media/reviews/photos/thumbnail/800x400c/3d/8e/83/costa-crociere-banco-alimentare-al-via-la-partnership-contro-gli-sprechi-alimentari-13-1501233929.jpg

Inviato da

UfficioStampa

28 Luglio, 2017

Sabato 22 luglio ha preso avvio il nuovo progetto all'insegna della solidarietà e della lotta agli sprechi alimentari sostenuto da Costa Crociere e Banco Alimentare Onlus, in occasione dell'arrivo di Costa Diadema a Savona.

Presso il Palacrociere, è stata realizzata la prima operazione di scarico del cibo recuperato a bordo, con consegna alla Comunità per minori “L'Ancora” di Varezze, indirizzata dalla provincia dei Padri Somaschi. In questo modo viene ridotto lo spreco alimentare recuperando l'eccesso prodotto all'interno delle navi, donandolo poi a strutture caritative locali.

 

Durante l'evento, è stata presentata l'iniziativa alla presenza di Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere e da Andrea Giussani, Presidente della Fondazione Banco Alimentare. Sono intervenuti inoltre l'On. Maria Chiara Gadda, deputato, promotrice e relatrice della legge 166/16 a favore delle donazioni del surplus alimentare e l'On. Andrea Olivero, vice ministro per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

 

«Sono emozionata e per me è un grandissimo motivo di orgoglio constatare che l’innovazione introdotta dalla Legge 166/2016, approvata dal Parlamento italiano a larghissima maggioranza e fortemente sostenuta dal Governo, stia dando i suoi frutti. Questa è la dimostrazione che la Politica serve, eccome: il Parlamento ha saputo mettere a sistema bisogni e buone pratiche. Oggi, con questo progetto ambizioso, si dà un importante messaggio: recuperare le eccedenze anche nelle situazioni più complesse non solo non è una utopia, ma è possibile se ciascuno decide di assumersi la propria parte di responsabilità» aveva dichiarato l’Onorevole Maria Chiara Gadda.

 

Neil Palomba ha sottolineato come l’obiettivo comune sia quello di coinvolgere sempre più navi e porti in Italia e nel Mediterraneo. Il lavoro di preparazione allo sbarco del cibo, in virtù della sua unicità, ha visto direttamente impegnate l’Agenzia delle Dogane e la Sanità Marittima nella messa a punto delle procedure di conferimento, e dimostra la capacità di fare sistema nel concretizzare le opportunità offerte dalla Legge 166/2016. Tutto ciò costituisce un punto di partenza per chi vorrà unirsi a Costa Crociere nel settore marittimo.

 

Il progetto di Costa Crociere e Fondazione Banco Alimentare Onlus, che si inserisce nel contesto di sostegno alla povertà ed esclusione sociale, è stato possibile anche grazie alla legge 166/2016 contro gli sprechi alimentari e farmaceutici promossa dall’on. Maria Chiara Gadda ed entrata in vigore il 14 settembre 2016. Il provvedimento riorganizza il quadro normativo di riferimento che regola le donazioni degli alimenti invenduti con misure di semplificazione, armonizzazione e incentivazione, permettendo di donare qualsiasi tipo di bene alimentare con più facilità e in maniera altrettanto controllata e sicura, ma soprattutto stabilisce la priorità del recupero di cibo da donare alle persone più povere del nostro Paese.

 

costacrocierepresscenter.com

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Perchè non lo fai per primo?

To write a review please register or
 

Hai una domanda?

Cruisefriend ti mette a disposizione un forum di discussione dedicato. Non sei mai stato in crociera? Hai dei dubbi? Chiedi agli altri utenti di Cruisefriend!


×