Cerca in

Olimpia: tra storia e mito

http://www.cruisefriend.com/media/reviews/photos/thumbnail/800x400c/36/e4/7c/olimpia-tra-storia-e-mito-54-1409308329.jpg

Olimpia è l'antica città greca incastonata in una valle del Peloponneso dove storia, mito, natura e arte si unirono per celebrare la bellezza. Un luogo sacro dove nacquero e si svolsero ogni quattro anni, e per circa dieci secoli, i Giochi Olimpici in onore di Zeus finalizzati alla ricerca di equilibrio tra mente e corpo. Qui per la prima volta gli uomini suonarono le campane della pace e istituirono l' ekecheiria, tregua immediata di tutte le guerre per la durata delle gare.

Olimpia ancora oggi è sede simbolica dell'inizio delle Olimpiadi, con la cerimonia dell’accensione del fuoco sacro che atleti in staffetta trasmettono con le fiaccole fino alla sede prescelta per lo svolgimento dei giochi.

 

Eratostene, che fu in grado di calcolare la circonferenza del nostro Pianeta, creò il sistema delle Olimpiadi come sistema di cronologia fissa per i greci, fissando la prima data delle Olimpiadi nel 776 a.C.

A Olimpia è possibile ammirare alcuni tra gli scavi archeologici più suggestivi al mondo.

La città possedeva case dei sacerdoti e molti edifici, alcuni dei quali venivano usati dagli atleti che partecipavano ai giochi come bagni, ostelli, gymnasium e palestre.

Olimpia era anche luogo di culto di grande importanza, come testimoniano i resti di antichi templi, teatri, monumenti e statue, altari, oggetti votivi in bronzo e in marmo, oltre alla famosa statua di Ermes col piccolo Dioniso, opera dello scultore Prassitele.

 

Il più famoso tempio di Olimpia era quello eretto in onore di Zeus Olimpo, considerato il più grande tempio del Peloponneso, in quanto accoglieva, nella sua cella interna, la statua crisoelefantina del dio Zeus.

La colossale scultura, alta 12, 40 m, considerata una delle sette meraviglie del mondo antico, era stata realizzata dal famoso scultore Fidia.

L'Heraion era invece il tempio dedicato alla regina degli dèi, la dea greca Era, Giunone secondo la mitologia romana: è uno dei più antichi edifici dorici di cui oggi si possono ancora ammirare i resti e al cui interno venivano custodite le corone di alloro riservate ai vincitori dei giochi.

 

Una delle vie principali di Olimpia era fiancheggiata da dodici thesauroi, i templi votivi al cui interno venivano custoditi i tesori delle città che partecipavano ai giochi. Vi erano, inoltre, un edificio circolare, il Philippeion, e un largo edificio rettangolare che serviva come ostello per i dignitari stranieri che visitavano Olimpia durante i Giochi Olimpici.

 

Uno degli edifici più antichi e importanti era il Bouleuterion, sede dei responsabili dell’organizzazione e degli arbitri.

Spettacolare poi è lo stadio che poteva ospitare 45.000 spettatori seduti sull'erba; è l'unico stadio dell'antichità ad avere conservato la sua forma originale. Altro edificio particolarmente interessante del sito archeologico di Olimpia è il laboratorio di Fidia, un edificio della stessa misura della cella del tempio dove venne collocata la statua di Zeus, che lo scultore realizzò proprio in questo luogo.

 

Nel Museo Archeologico di Olimpia si trovano reperti di varia epoca, elmi, calzari, lucchetti, terrecotte, ceramiche, vetrerie, lucerne, arnesi agricoli, teste colossali di divinità femminili e statue greche ma anche di imperatori romani e il bellissimo toro marmoreo, ritrovato nell'area del Ninfeo.

 

CruiseSuggest

  • Nel 1829 la Spedizione Scientifica Francese del Peloponneso scavò parzialmente il Tempio di Zeus portando diversi frammenti delle decorazioni al Museo del Louvre.
  • Nel Museo Archeologico locale è conservata la piccola oinochoe (brocca) con la scritta “Io appartengo a Fidia” che ha contribuito a far individuare il laboratorio del famoso scultore.
  • Assolutamente da visitare il Museo Archeologico di Olimpia dove si ammirano reperti scultorei provenienti dai vari templi che si sono succeduti sull'area di Olimpia antica.
  • Imperdibile un giro nei negozi: soprattutto oreficerie e bigiotterie, ma anche bazar.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Perchè non lo fai per primo?

To write a review please register or
 

Hai una domanda?

Cruisefriend ti mette a disposizione un forum di discussione dedicato. Non sei mai stato in crociera? Hai dei dubbi? Chiedi agli altri utenti di Cruisefriend!


×