Cerca in

Storie e leggende di Smirne | Izmir

http://www.cruisefriend.com/media/reviews/photos/thumbnail/800x400c/56/71/4b/storie-e-leggende-di-smirne-izmir-57-1409306322.jpg

Smirne è un importante scalo commerciale, snodo fra le piste carovaniere dell'Asia e le rotte mediterranee. Izmir, nome turco della città che vuol dire mirra, è una delle località che si contendono l'onore di aver dato i natali al leggendario poeta Omero e ospita uno dei siti più cari alla cristianità: la casa della Vergine Maria. La città vanta un clima mite durante tutto l'anno e possiede numerosi luoghi d'arte ricchi di storia.

Lo sviluppo della città in epoca antica si arrestò soprattutto a causa della crescita d'importanza della vicina Efeso.

La ripresa del commercio, specie quello dei beni di lusso, in epoca medievale rese nuovamente importante Smirne grazie alla sua posizione strategica.

Nel 1922 la città è stata devastata da un catastrofico incendio che distrusse gran parte della città vecchia.

 

Oltre ai musei, interessanti sono anche le tante belle moschee e sinagoghe, La Borsa, i quartieri storici di Karşıyak e di Bornova e una grande varietà di parchi.

 

Nei dintorni di Smirne si trovano diversi centri cittadini antichi, alcuni molto noti, fra cui Efeso, Laodicea, Filadelfia, Sardi, Thyatira e Pergamo che, insieme a Smirne, formano le sette chiese citate da san Giovanni nell'Apocalisse.

 

Efeso è una delle località archeologiche più frequentate di tutta la Turchia e del Mare Mediterraneo in quanto le civiltà che si sono succedute lungo le sponde del Mediterraneo vi hanno lasciato tracce durature.

Tra le rovine di Efeso sono degne di nota quelle del Teatro, del piccolo tempio di Adriano, della Biblioteca di Celso e dei numerosi stabilimenti di bagni pubblici.

Ridotte a una singola colonna sono invece le testimonianze di quello che fu il più celebre monumento di Efeso e probabilmente il più grande edificio del mondo antico: il Tempio di Artemide, una delle Sette meraviglie del mondo, raso al suolo per ordine dell’arcivescovo di Costantinopoli.

Efeso è anche una meta molto importante di pellegrinaggio per i cristiani: sulla base delle descrizioni di una mistica tedesca, la monaca Anna Katharina Emmerick, è stata ritrovato sulla montagna di Bulbul il luogo dove Maria visse dopo la morte di Gesù, una casetta al margine della città in quanto la Vergine desiderava vivere appartata.

 

Nei pressi di Efeso si trova anche la Caverna dei sette dormienti, sette giovani cristiani che secondo la tradizione si rifiutarono di fare sacrifici al tempio dedicato all’imperatore e che si rifugiarono in questa grotta dove si addormentarono e si risvegliarono 209 anni dopo, quando ormai il Cristianesimo non era più perseguitato.

 

Oggi Smirne è un centro commerciale e un importante porto per l'esportazione della Turchia di prodotti agricoli. Una città più progredita rispetto alla media della Turchia in termini di libertà, qualità della vita e parità fra i sessi.

Una moderna linea di metropolitana percorre questa città che in estate ospita un festival internazionale dell'arte e un’importante fiera nota in tutto il mondo. Smirne si era proposta per l'organizzazione dell'Expo 2015 ma le hanno preferito Milano e ha ripresentato la sua candidatura per l'Expo 2020.

 

CruiseSuggest

  • Una credenza popolare ritiene che nella grotta dei sette dormienti sia sepolta anche Maria Maddalena.
  • Al mercato coperto di Kemeralti si possono trovare oggetti antichi, stoffe raffinate, fichi secchi, spezie e uva sultanina.
  • Nel quartiere İnciraltı all’Özdilek Shopping Center è possibile fare buoni acquisti.
  • Nell’estate del 2006 un devastante incendio ha spazzato via 1200 ettari di bosco fermandosi ad un metro dalla Casa di Maria.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Perchè non lo fai per primo?

To write a review please register or
 

Hai una domanda?

Cruisefriend ti mette a disposizione un forum di discussione dedicato. Non sei mai stato in crociera? Hai dei dubbi? Chiedi agli altri utenti di Cruisefriend!


×